TRACOLS, ACCOLS & SACCOLS

Rédigé par Enrico ALBERINI

Mi sono sempre chiesto che cosa Georges Pérec, che amava triturare le parole e la lingua e manipolare le liste e le compilazione, ma che amava anche la bicicletta, avrebbe pensato del Club dei Cento Colli, e di questi dolci pazzi di ciclisti che sono compulsivi, confrontano, compilano, contano, contabilizzano, identificano, (censurano?), classificano i passi (oltre che attraversarli!).

Infatti un elenco di alcune centinaia di colletti valicati e a fortiori LA lista (lo Chauvot) si prestano come ogni serie matematica a tutti i tipi di manipolazioni e statistiche diverse. Spesso si è tentati di giocare con le parole e i nomi dei passi. Un’altra angolazione di vista è quella di interessarsi alle “denominazioni puramente regionaliste, se non addirittura separatiste” (1).

Per esempio il mio dipartimento l’Ardèche è caratterizzato da un PERTUSOL dall’etimologia trasparente, Pertusol molto giustamente omologato da Robert Chauvot (07-0639).

L’Ardèche si distingue anche per i suoi COULETS. Si trova nel Chauvot 16 “Le Coulet”, di cui 13 sono situati in Ardèche. Se a questi passi si aggiungono due “Col de la Croix du Coulet”, un “Les Coulets” (il mio millesimo col), un “Le Couletet” (tutti questi colli sono situati in Ardèche), si constata che 17 dei 22 colli del Chauvot con il nome “Coulet” sono  in . Ci sono anche nella “bibbia” 9 passi il cui titolo è “Coulet” (“Coulet de xxx”), 9 passi di cui 5 sono in Ardèche.

Le Coulet : F-04-1870, F-07-0370, F-07-0446, F-07-0479, F-07-0490, F-07-0517, F-07-0582b, F-07-0594, F-07-0650,
F-07-0729, F-07-0740a, F-07-0750, F-07-0855, F-07-0900, F-30-1063, F-84-0370
Pas du Coulet F-34-0621
Col de la Croix du Coulet F-07-0540a
Col de la Croix du Coulet F-07-0551
Le Couletet F-07-0605
Les Coulets F-07-0892
Le Grand Coulet F-05-1869
Coulet de Nouron F-04-1132
Coulet d’ Audi F-06-1657
Coulet de la Conquiste F-07-0604a
Coulet de Vernadel F-07-0684
Coulet d’ Auzon F-07-0749
Coulet de la Soulière F-07-0834
Coulet de Pecoyol F-07-1264
Coulets d’ Estrets F-34-1015a
Coulet Redon F-84-1022

L’etimologia della parola COULET non pone alcun problema: è il collet, il  “passetto”, il COULETET è quindi il passetto.

Si ritrova in misura minore questa concentrazione dei COULET al livello dei cognomi familiari: 63 dei 951 COULET iscritti nell’elenco telefonico sono in Ardèches (ma 136 nell’Hérault, 80 nelle Bouches du Rhône, 70 nel Gard, 62 nel Var…)

Questo mi permette di aprire una parentesi per evocare i miei ascendenti COULET: la mia trisavola Thérèse COULET (1846 – 1916) di Lablachère (07), e, risalendo la mia stirpe diretta, Jean François (figli) (1813 – 98), Jean François (padre) (1788 – 1864), Jean (? – 1826), Pierre COULET (? – 1770) di Gravières (07)…

Ciò mi fa aprire una seconda parentesi: all’epoca in cui in alcune regioni fioriscono cartelli di passi in nome di un “uso locale” (che più spesso sorprende gli abitanti di queste regioni), si può trovare a mio parere un esempio più credibile di “uso locale” nell’esempio dei COULET di Lablachère; il loro nome, proveniente visibilmente da una particolarità geografica dell’habitat di uno dei loro (miei) antenati, è presente in questa regione di (molto) media montagna molto prima che l’idea di un curioso veicolo a due ruote germogliasse nella mente del Barone Drais, e a maggior ragione ancora più a lungo prima che l’idea di un non meno curioso club sia sorto nel cervello di Jean PERDOUX. Chiudo le parentesi per evocare un’altra quasi specificità dell’Ardèche: i TRACOL.

5 dei 8 TRACOL dello Chauvot sono in Ardèche:
F-07-0295, F-07-0400, 07-0640, 07-0740b, 07-0971, 38-1445b, 42-1083, 63-0362

A livello dei patronimici, la concentrazione è ancora più forte che nel caso dei COULET: nel 2000, 80 dei 399 TRACOL iscritti sull’annuario in Francia sono rimasti invariati (e 116 mesi). La base di dati genealogici 3617 RACINA fornisce 5 riferimenti anteriori a 1820 di persone di nome TRACOL, di cui 4 riferimenti in Ardèche, uno localizzato a Preaux nel 1464! ” Lo Cercaire” che ha condotto uno studio sull’annuario dell’Ardèche dieci anni fa (2), nota inoltre che, ad eccezione di un caso, tutti i TRACOL ritrovati a quell’epoca abitavano nell’Alto Vivarais, il che conferma l’etimologia: TRACOL deve intendersi “Tras col”, letteralmente al di là del passo, attraverso il passo, passare il passo; da qui il verbo occitano “tracolar/ trecolar”, che si pronuncia “trakoula, trékoula, trékola” che significa “passare dietro il monte”: il sole “trècoule”… Oppure, metaforicamente parlando, andare oltre, scomparire, morire. ” L’ome de la Loisa ha trecolat…”: “il marito della Luisa è passato dall’altra parte” si trova nel dizionario “L’Occitan – Nord Vivarais” (da avvicinare all’espressione usata nel nostro club “ha attraversato il suo ultimo colle”…). Lo ho sentito usato in un senso indebolito passare attraverso, attraversare: “ho attreversato verso Fabras…”. ” Lo Cercaire” precisa: “ciò che evoca TRACOL è l’abitante di una casa situata vicino al passo, generalmente sul lato sud”. Ciò è particolarmente evidente nel caso dei TRACOLS 07-0400, 07-0640, 07-0971, per i quali la carta 1/25.000, mostra chiaramente che il luogo indicato è leggermente al di sotto del passo propriamente detto; allo stesso modo per i TRACOLS situati un 1 km sotto il Col de Mezilhac, l’altro a 200 m dal Col de Juvenet, questi due TRACOLS non sono a giusto titolo omologati come passi

Il termine TRACOL mi porta ad altri due termini dell’Ardéche, molto vicini, ACCOL e SACCOL.

Le ACCOLS, a volte ritrovate sotto il nome di “accou”, “couol”, ma ancora secondo le regioni “faïsse”, “Bancel”, “escham”, “Chamba”, e altri, sono le terrazze: queste sistemazioni sulle pendici decidue, formando una sorta di gradinate, le colture possono essere coltivate dove non lo erano, grazie ad una serie di cuscinetti orizzontali sostenuti da muretti a secco (3). Gli ACCOLS sono testimoni della perseveranza e dell’ostinazione dei nostri Antichi, confrontati al problema della ricerca e dello sviluppo di zone coltivabili, in questo aspro paese che è l’Ardèche. Si è colpiti dal colossale lavoro di spianatura, di ripiena, di canalizzazione e di costruzione destinato a impiantare e mantenere un’agricoltura, in luoghi talvolta molto remoti. Non è raro, quando si pratica la mountain bike in Ardèche, scoprire che una collina che si pensava “selvaggia” era in realtà interamente sistemata in ACCOLS, e che questi sono scomparsi sotto la foresta

Viste le difficoltà di accesso su quese accols, il lavoro si faceva il più delle volte a dorso d’uomo, con l’aiuto della “Besse”, grande cesto fatto di stecche di castagno o intrecciato di vimini, portato sul collo inserendovi un cuscino, il SACCOL o “coulassou”. I materiali potevano anche essere trasportati direttamente nel saccol. La saggezza popolare, giocando sull’allitterazione, diceva dunque:
Per lou païs d’en bas,
lou bat;
Per lou païs d’accols,
lou saccol
(Per il paese basso, il bastone – l’asino, il mulo -; per il paese d’accol, il sacco – dunque l’uomo… -.)

Che rapporto c’è tra gli accols, i saccols e i passi? Nessuno, tutto questo era destinato solo a farvi apprezzare i paesaggi durante i vostri saliscendi dei passi in Ardèche, e a mettere in evidenza questo patthgzrthzzarthzrthzrhbgsbrimoine che purtroppo scompare poco a poco. È tuttavia il “testimone di una civiltà rurale che ebbe la perfetta padronanza dell’acqua e della pietra, per creare un paesaggio alimentare, fonctsreqergional e armonioso, riflesso dell’alleanza riuscita dell’uomo e della sua terra” (3),  io aggiungerei al prezzo di un duro lavoro.

Bernard “Biki lou biker” Pommel
CycloTourisme Aubenas Vals

Bibliografia
(1) Laurent Laruaz, rivista Cent Cols n°18, 1990, p. 23
(2) La piccola storia del vostro nome: TRACOL, Lo Cercaire, Le Dauphiné Libéré, 3/2/90
(3) La Belle Lurette, dossier tradition : les terrasses, giugno 1996 (éd Savoirs de terroir, 07600 Vals les Bains)
Per le terrazze, vedi su Internet

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail