Manuale ccWay: formati d’uscita

Rédigé par Patrick Schleppi

Sommario

Specificate qui il tipo di file di geolocalizzazione da produrre, poi lanciate la richiesta d’estrazione cliccando sul bottone «Generare / Scaricare» :

Sono attualmente disponibile tre tipi di file. Altri saranno aggiunti secondo le richieste e il tempo disponibile dell’autore. Quelli indicati in grigio qui sopra sono già stati accettati e saranno aggiunti più avanti.

  • GPX. E’ il formato universale, lo standard di base accettato da quasi tutti i programmi. Abbreviazione dell’inglese GPS EXchange Format, è un file XML contenente le informazioni di base per scambiare delle definizioni di punti, tra cui un nome, una descrizione, delle coordinate, un’altitudine e un simbolo da visualizzare. E’ stato concepito per la ditta americana Topografix.
  • KML. E’ un formato ugualmente basato su l’XML e usato in primo luogo da Google Earth. Abbreviazione dell’inglese Keyhole Markup Language, il KML è nato nel laboratorio di sviluppo della Keyhole Inc, finanziata in parte dalla CIA, che l’aveva concepito  per descrivere gli oggetti che figuravano sulle immagini ricevute dai satelliti spia Keyhole. Keyhole Inc, in seguito è stata comprata da Google.
  • Carto Exploreur 3/3D. E’ un formato interno utilizzato dai programmi francesi. Carto Exploreur, un prodotto di Bayo. Questo formato non appare se non quando il paese selezionato su ccWay è la Francia.

Lo scopo di questa pagina non è di essere una guida all’utilizzo di questi programmi. Supponiamo che siate almeno degli utilizzatori di base, se non degli utilizzatori esperti. Ci limiteremo quindi all’interfaccia tra ccWay e i programmi e i parametri di ccWay riguardano la visualizzazione dei passi.

Quando cliccate sul bottone il file richiesto sarà scaricato sul vostro computer da l vostro browser. Secondo la configurazione del vostro browser, numerose opzioni saranno disponibili:

  • Il programma associato al tipo di file in questione sarà lanciato automaticamente e aprirà il file.
  • Il file sarà registrato automaticamente nella cartella di download sul vostro disco fisso.
  • Il vostro browser vi chiederà se volete registrare il file o aprire il programma associato.

I file GPX possono anche essere trattati da Google Earth e Carto Exploreur, ma è maggiormente preferibile utilizzare i formati specifici di questi programmi per beneficiarne al massimo. Qui sotto, un estratto dei passi GPX (con l’estensione GPXX) su MapSource (sinistra), poi lo stesso file letto da Carto Exploreur (centro). A destra, la stessa regione su Carto Exploreur con un file specifico Carto Exploreur. Noterete che i codici colorati associati alle diverse categorie di passi sono messe in evidenza sull’immagine di destra mentre sull’immagine di centro si presentano tutti uguali. MapSource utilizza il GPX come file d’alimentazione principale e quindi visualizza perfettamente le differenti categorie.

GPS/GPXX sur MapSource

GPS/GPXX sur MapSource

GPX/PGXX sur Carto Exploreur

GPX/PGXX sur Carto Exploreur

Affichage de fichier CartoExploreur

Affichage de fichier CartoExploreurFile GPX universali o con estensione (GPXX)

File GPX universali o con estensione (GPXX)

Il formato GPX è utilizzato da una moltitudine di programmi. Quando usate ccWay in modalità Membro potete configurare la visualizzazione dei passi sui programmi che utilizzano il file GPX, e per estensione vedere le loro caratteristiche sul vostro GPS; ci accontenta di fornire i file GPX al programma specializzato che si interfacccia con il vostro GPS, come per esempio MapSource per i GPS Garmin. La configurazione delle opzioni GPX si fa sulla pagina delle Impostazioni (dettagli); queste opzioni riguardano la presentazione dei codici dei passi, il contenuto dei segnali <cmt> et <desc> e la definizione dei simboli associati alle diverse categorie di passi.

Nonstante che il GPX sia un formato universale, è estensibile. Una di queste estensioni è il GPXX che è una estensione di proprietà di Garmin. Nonostante che lo spirito di ccWay sia di restare neutro rispetto ai differenti programmi commerciali, vi abbiamo incluso, in opzione, la generazione dell’estensione GPXX perché questa è diventata praticamente uno standard essa stessa. Questa estensione arricchisce la visualizzazione dei vostri passi sul programma Garmin
MapSource e i dispositivi GPS che utilizzano MapSource per trasferire i waypoints. Le opzioni GPXX sono egualmente descritti in dettaglio nella pagina di aiuto della sezione GPX della pagina delle Impostazioni menzionate nel paragrafo precedente. Di default l’opzione GPXX non è selezionata; se prevedete di utilizzare i vostri file GPX col programma MapSource, privilegiate l’estensione GPXX nelle impostazioni.

Preparazione per l’uso del file GPX con estensione GPXX su MapSource o
BaseCamp

Per un utilizzo ottimale dei file GPX su MapSource o BaseCamp, includete l’estensione GPXX nelle vostre impostazioni. Per usare i simboli e le categorie specifiche di ccWay, bisogna fare precedentemente due manipolazioni, una sola volta, su MapSource o BaseCamp. Solo l’uso su MapSource è qui descritto. Per BaseCamp, faite le stesse manipolazioni.

Scarico dei simboli «ccWay»

Sulle vostre impostazioni, vedrete
l’opzione qui di fianco nella sezione GPX/GPXX. Scegliete la lingua utilizzata dal vostro GPS Garmin (normalmente la stessa lingua che usate nel programma MapSource) e cliccate su Scaricare i simboli. Se non avete un GPS Garmin, la langua non ha alcuna importanza. Un file zip si scaricherà. Esso contiene 48 file immagine:

  • 24 file BMP con un nome nnn.bmp (000.bmp à 023.bmp). Questi file sono utilizzati da MapSource.
  • Gli stessi 24 file BMP, con un nome nel formato «Simbolo Waypoint nnn.bmp» (Simbolo Waypoint 000.bmp al Simbolo Waypoint
    023.bmp). Queso secondo è specifico ai GPS Garmin, e i loro nomi variano secondo la lingua del GPS (per esempio, su un GPS olandese, i nomi saranno da Waypointsymbool 000.bmp a Waypointsymbool 023.bmp). Questo perché la lingua del vostro GPS è richiesta prima dello scarico de file zip. Per utilizzare questi simboli  sul vostro GPS, vedere la sezione Trasferimento dei simboli personalizzati sul vostro GPS.

Dezippate il contenuto del file zip nella cartella Documenti\Mio Garmin\Simboli dei waypoint personalizzati (su Windows). Se il vostro MapSource è in un’altra lingua, il percorso della cartella avrà un altro nome; per esempio su MapSource in inglese, sarà My Documents\My Garmin\Custom Waypoint Symbols. Normalmente questa cartella esiste già perché è creata al momento dell’installazione di MapSource. Sovrascriverete perciò i 24 simboli esistenti, che sono all’installazione totalmente identici. Se non volete sovrascrivere i 24 file, fatene una copia prima di dezippare i nuovi simboli. esistenti.

Symboles personnalisés MapSource

Symboles personnalisés MapSource

I 24 simboli specifici per ccWay che sono attualmente disponibili su MapSource (vedere qui a fianco). Questi sono i file da 000.bmp a 023.bmp.

  • La prima linea (punti rotondi) rappresenta le 8 categorie dei passi già scalati, quale che sia la loro altitudine.
  • La seconda linea (punti quadrati) rappresenta le 8 categorie dei passi da scalare, di meno di 2000 m.
  • La terza linea (croci) rappresenta le 8 categorie dei passi da scalare, di 2000 m o più.

Da notare che MapSource può gestire fino a 64 simboli personalizzati diversi, ma li abbiamo limitati a 24 perché questo è il limite che corrisponde al massimo di 24 simboli che possono essere utilizzati dalla maggior parte dei GPS Garmin. Inoltre è meno importante conoscere l’altitudine dei passi la fascia di altitudine dei passi già scalati che quella dei passi ancora da scalare. I colori corrispondono alle 8 categorie: Stradale, Ciclabile, Spinta  agevole,Spinta difficile, Da portare, Acrobatico Strada non quotato  e Non quotato.

Definizioni delle categorie dei passi su MapSource

Définition des catégories ccWay sur MapSource

Définition des catégories ccWay sur MapSource

I file GPX prodotti da ccWay con l’estensione GPXX utilizzano il sistema di categorie di MapSource. Ci sono 8 categorie corrispondenti ai colori definiti qui sotto, una categoria «Fatti», une catégorie «Da fare», una categoria «< 2000 m» e una categoria «≥ 2000 m». Dovete definire queste categorie su MapSource prima di usare un file ccWay. E’ nel menu : Modifica :: Preferenze :: Categorie di waypoints. Purtroppo dovete scriverli o incollarli uno per uno. I punti d’inserimento non hanno alcuna importanza – potete cominciare a inserirli nella casella 5 come nella casella 1 e l’ordine non è importante. Quello che conta è di copiare il testo esatto. Per evitare qualsivoglia problema, copiate i testi dalla tabella seguente e incollateli nelle caselle di MapSource:

Routier Cyclable Poussage aisé Poussage diff Portage Acrobatique
Route non-cotée Non-coté Déjà grimpé A grimper < 2000 m ≥ 2000 m

Utilizzazione su MapSource

Una volta che i simboli « ccWay » sono stoccati su MapSource dal file zip menzionato sopra e definite le categorie nei parametri di MapSource, potete importare i vostri file GPX/GPXX da ccWay. Potete poi selezionare per categorie. Vedere l’esempio qui sotto. Purtroppo, nonostante che MapSource accetti delle categorie multiple per ogni waypoint, non permette di visualizzarli così – una sola categoria può essere selezionata per la visualizzazione.

Toutes catégories confondues

Toutes catégories confondues

Cols ≥ 2000 m

Cols ≥ 2000 m

Cols cyclables

Cols cyclables

Trasferimento dei simboli personalizzati sul vostro GPS Garmin

Les symboles sur le GPS

Les symboles sur le GPS

I file Simbolo Waypoint da 000.bmp a Symbole Waypoint 023.bmp che avete dezippato nella vostra cartella Documenti\Mio Garmin\Simboli dei waypoint personalizzati possono ora essere trasferiti sul vostro GPS Garmin alfine che gli stessi simboli «ccWay» possano essere utilizzati per visualizzare i waypoint sul dispositivo.

Per questo scopo dovete usare l’utilità di trasferimento dei punti che corrisponde al modello del vostro GPS Garmin. Essendoci differenti metodi e utilità di trasferimento, non li descriveremo su questa pagina d’aiuto. Vogliate fare riferimento alla documentazione specifica del vostro GPS.

Dopo il trasferimento, il vostro GPS, conterrà i simboli personalizzati «ccWay» come sopra.

Note

  • Symboles prédéfinis

    Symboles prédéfinis

    Se non utilizzate l’inclusione automatica dell’estensione GPXX nelle vostre impostazioni potete naturalmente utilizzare questi file GPX su MapSource e sul vostro GPS. Mancherà la categorizzazione e il raggio di prossimità associato ad ogni tipo di passo; i simboli dei
    waypoints definiti. nella vostra impostazione saranno utilizzati al posto dei simboli specifici «ccWay».  Questi simboli predefiniti sono quelli qui sopra, con i numeri rossi da 0 a 7 indicanti i passi già scalati e i verdi da 0 a 7 che indicano i passi da scalare. Al contrario dei simboli «ccWay» nessuna differenza è fatta tra i passi < 2000 m e i passi  ≥ 2000 m. Avete la possibilità di modificare le due serie di
    simboli nelle impostazioni, sezione « GPX » (dettagli).

  • Se volete utilizzare i file « ccWay » su MapSource e sul vostro GPS con i simboli specifici ccWay, ma senza l’estensione GPXX (quindi senza la categorizzazione MapSource e senza avviso di vicinanza) dovete solamente seguire tutte le fasi preparatorie qui sopra che riguardano lo scarico dei simboli dal file zip e in opzione il trasferimento sul GPS (omettere la fase che definisce le categorie s « ccWay » su MapSource). Poi, sulla pagina delle Impostazioni, omettete la sezione GPXX. Infine, sempre sulla pagina delle Impostazioni, date ai simboli waypoint dei file GPX di base i nomi da Custom 0 a Custom 7 per i passi già scalati e da Custom 8 a Custom 15 per quelli ancora da fare. Potete poi dei file GPX di base senza estensione GPXX. Non ci sarà tuttavia differenziazione su MapSource o sul GPS tra i passi < 2000 m e i passi  ≥  2000  m  (tutti  i  passi  appariranno  con  dei  punti rotondi o dei punti quadrati).

Fichiers KML (Google Earth)

Arborescence Google Earth

Arborescence Google Earth

Non c’è che una sola opzione sulla pagina delle impostazioni (il formato dei codici dei passi) per i file KML prodotti da ccWay (dettagli). A parte ciò il file KML si apre in Google Earth senza altre manipolazioni.

I file KML di ccWay sono strutturati su una gerarchia a 4 livelli: Paese, prima suddivisione amministrativa, seconda divisione amministrativa e categoria dei passi. I livelli inutilizzati non
sono visualizzati.

La differenzazione tra i passi già scalati e quelli che restano da scalare si fa con il colore dell’etichetta del passo.
La differenziazione tra i passi < 2000 m e quelli ≥ 2000 m si fa con l’utilizzo di due tipi di simboli differenti. Sono usasti gli stesi simboli e scelte di colori dei file GPX/GPXX (sezione precedente). Vedi qui sotto:
Cliccando sull’intestazione alla radice della cartella potete visualizzare la legenda dei simboli e dei testi.

Légende Google Earth

Légende Google Earth

Groupe de cols sur Google Earth

Groupe de cols sur Google Earth

Un esempio di un gruppo di passi su Google Earth (vista notturna per accentuare il contrasto). Noterete i due simboli (quadrati e croci) per differenziare le fasce di altitudine, i colori diversi per differenziare le categorie dei passi, e i passi già scalati in giallo, gli altri in verde. Per Google Earth i colori e i simboli utilizzati da ccWay sono fissi e non possono essere modificati
sulla pagina delle impostazioni. Se questo si rivelerà una limitazione, si potrà introdurre eventualmente delle scelte.

File KML d’un intero paese in 4 clic

Prima del debutto di ccWay, i file zip dei cataloghi contenevano un file KML che apriva l’intero catalogo su Google Earth. Con ccWay, questi file non sono più forniti al fine di eliminare le
manipolazioni manuali ripetitive che sono associate alla loro produzione. Se volete avere un file KML che comprenda l’intero catalogo, potete ricrearlo in 4 clic: assicuratevi di essere in modalità Membro e procedete come indicato qui sotto. Potete anche produrre un file che inglobi tutti i cataloghi d’Europa, sempre in 4 clics.

Dans les sélections géographiques, cochez Pays entier

… ou même l’Europe entière

Dans les filtres, cochez toutes les catégories de cols Dans le format de sortie,
choisissez KMLpuis cliquer sur « Générer/Télécharger
Quelques secondes plus tard  pour la France entière :
… ou pour l’Europe entière :

Note

  • Quando un estratto KML contiene più di 500 passi le cartelle Google Earth non si aprono automaticamente per accelerare il caricamento del file su Google Earth. Dovrete in seguito scegliere le cartelle che vi interessano. Se fate una selezione estrema come tutta l’Europa, evitate di selezionare al livello della radice perché ciò rallenterebbe enormemente Google Earth.
  • Info-bulle en mode membre

    Info-bulle en mode membre

    Info-bulle en mode visiteur

    Info-bulle en mode visiteur

    Quando cliccate su un passo che è apparso su Google Earth, una finestra informativa si visualizza. Se siete in modalità ospite  non accade nulla d’interessante; vi si dice semplicemente di identificarvi
    e di assicurarvi d’avere acquistato il catalogo per avere maggiori informazioni (immagine di sinistra qui a fianco).
    Quando siete in modalità membro e avete acquistato il catalogo in parola, il nome del passo e il suo accesso si visualizzano. In più , il codice del passo nella finestra informativa è un collegamento che vi permette di vedere il passo sul visualizzatore specifico del paese dove il passo si posiziona, tutto senza uscire da Google Earth (immagine di destra qui di fianco ).
    Il visualizzatore che si apre è lo stesso che si apre quando cliccate su un collegamento «Documenti» sul file Excel d’un catalogo.

Visualizzatore Geoportale nella finestra di Google Earth

Visualizzatore Geoportale nella finestra di Google Earth

 

Visualizzatore ICC nella finestra di Google Earth

Visualizzatore ICC nella finestra di Google Earth

File Carto Exploreur interno

Couleurs des textes et fonds sur Carto Exploreur

Couleurs des textes et fonds sur Carto Exploreur

Per Carto Exploreur, sono disponibili tre opzioni sulla pagina delle impostazioni : il formato dei codici dei passi, i simboli da utilizzare sul GPS se Carto Exploreur è utilizzato per trasferire i waypoint verso il dispositivo e i colori del testo e del fondo sulle etichette dei passi visualizzati dal programma (dettagli).

Di default, i colori delle etichette dei passi su Carto Exploreur sono quelle della tabella qui di
fianco. Non c’è differenzazione tra i passi < 2000 m e i passi ≥ 2000 m.

I file prodotti da ccWay per Carto Exploreur sono dei file nel formato texte brut, il cui contenuto è specifico a questo programma. Nessun altro programma corrente può trattare questo formato Carto Exploreur interno.

Importazione d’un file interno in Carto Exploreur

Per utilizzare questo tipo di file dovete prima registrarlo sul hard disk alla sua uscita da ccWay. I nomi dei file sono nel formato ccWay <versione>-<n° di membro>-<data e ora><numero dei passi>.txt, per esempio ccWay‑100‑4889‑20120516172855‑158.txt

Créer un espace de travail

Créer un espace de travail

Seguite poi le fasi seguenti per importare questi file in Carto Exploreur:

  1. Create un nuovo spazio di lavoro. Questa fase non è strettamente necessaria, ma nel caso di importazione di un file molto pesante, è molto più rapido sopprimere lo spazio di lavoro che di farlo cartella per cartella,  azione che tende a far «piantare» Carto Exploreur. Create dunque lo spazio di lavoro e apritelo.
  2. Importation de waypoints

    Importation de waypoints

    Aprite la libreria di Waypoints. Sul menu, cliccate la prima icona a sinistra, Importare.

  3. Choisir le fichier à importer

    Choisir le fichier à importer

    Selezionare il file che volete importare dall’hard disk e cliccate su Aprire; Carto Exploreur importerà il file e una volta terminato visualizzerà un messaggio come il seguente.

    Importation terminée sur CartoExploreur

    Importation terminée sur CartoExploreur

  4. Una volta importati i waypoints, l’albero delle cartelle si visualizzerà nella finestra di sinistra. Di default si apriranno tutte. Probabilmente sarebbe opportuno chiuderle affinché l’albero sia più gestibile. Una volta che l’albero è parzialmente chiuso, otterrete qualcosa come qui sotto. Sulla finestra di destra, vedrete i passi della cartella selezionata (qui quelli stradali dei Pirenei-Orientali). I simboli GPS associati ad ogni passo sono gli stessi di quelli dei file GPX basico, 8 numeri rossi da 0 a 7 per i passi già scalati e 8 numeri verdi per quelli da scalare. Potete modificare questi simboli nelle impostazioni.
  5. Una percezione delle etichette per la maggior parte delle 8 categorie di passi, utilizzando i colori di default (la carta di sottofondo è omessa per maggiore chiarezza).

    Exemple d'étiquettes de Carto Exploreur

    Exemple d’étiquettes de Carto Exploreur

File Carto Exploreur della Francia intera in 4 clic

Prima del lancio di ccWay, i file zip dello Chauvot contenevano un file Carto Exploreur interno che apriva l’intero catalogo su Carto Exploreur. Con ccWay, questo file non sarà più fornito per eliminare le operazioni manuali ripetitive associate alla sua produzione. Se volete avere un file Carto Exploreur interno che inglobi tutto il catalogo, potete ricrearlo in 4 clic: assicuratevi di essere in modalità Membro, poi procedete come descritto nella sezione precedente per generare un file KML per un catalogo intero. Nella terza fase, scegliete il formato Carto Exploreur 3/3D al posto del file KML. Il resto è identico. Ben inteso che non potete produrre un file Carto Exploreur
interno per l’intera Europa, essendo Carto Exploreur un prodotto concepito unicamente per la Francia.